Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

CONSORZIO RES: NUOVO APPALTO MA SOLITE INADEMPIENZE…MENTRE I CONTROLLI SONO ASSENTI

Calvi Risorta:  CONSORZIO RES: NUOVO APPALTO MA SOLITE INADEMPIENZE…MENTRE I CONTROLLI SONO ASSENTI

Calvi Risorta: L’appalto per il servizio di igiene urbana sul territorio del comune di Calvi Risorta, avviato il primo dicembre 2015 dal Consorzio Sinergie, poi divenuto “Consorzio RES”, è stato caratterizzato da gravi inadempienze delle disposizioni previste dal capitolato speciale d’appalto.

Per 5 anni è stato fatto ben poco di quanto previsto e di quanto proposto in sede di gara, come offerta migliorativa. Ma la ditta, alla fine, ha raggiunto un accordo transattivo con l’amministrazione Lombardi, rinunciando a circa 420.000,00 € di fatturato.
Un accordo molto vantaggioso per il gestore, dal momento che il controvalore dei servizi che avrebbe dovuto rendere e delle penali che avrebbe dovuto pagare sarebbe stato molto piĂą alto.

Un accordo di cui non ha beneficiato di certo la cittadinanza, visto che non c’è stata la riduzione della TARI promessa da Lombardi nella campagna elettorale del 2017, nel momento in cui avesse sanzionato il gestore per le sue inadempienze. L’amministrazione Lombardi ha quindi aggiudicato la nuova gara del servizio rifiuti sempre alla stessa ditta “Consorzio RES”, per il periodo che va dal primo dicembre 2020 al 30 novembre 2025. Il contratto è stato stipulato il 10/03/2021 e reca in appendice l’elenco dei servizi aggiuntivi che il gestore ha offerto in sede di gara.

Vediamo quindi se il “Consorzio RES”, dopo 5 mesi dall’avvio del nuovo contratto, ha cambiato atteggiamento e assolve ora pienamente ai propri compiti. Per la raccolta degli ingombranti, il Consorzio ha proposto di attivare una app telefonica e un eco-sportello, aperto al pubblico almeno 4 ore a settimana, presso una sede ubicata in Via quattro novembre, distante 10 metri dalla sede del comune.

Per la raccolta degli olii esausti deve installare sul territorio 8 stazioni di raccolta da 500 litri, oltre a consegnare a tutte le utenze domestiche delle tanichette da 5 litri Per la raccolta dell’olio motore prevede invece l’installazione di 2 stazioni da 500 litri. All’esterno del cimitero comunale deve installare contenitori per la raccolta differenziata da 360 e 660 litri. Viene promosso il compostaggio domestico con la fornitura di compostiere gratuite da 310 litri a chi ne faccia richiesta, nel limite di 1.000 compostiere, 10.000 sacchi necessari allo scopo, oltre 6 compostiere di comunità per chi non ha spazio in casa o un giardino. L’operazione deve essere pubblicizzata con 1.000 volantini e schermi mobili presso le attività commerciali.

Devono essere posizionati contenitori in cartone riciclato presso le scuole ed il comune per la raccolta dei toner esausti.
Ben undici devono essere invece i contenitori destinati alla raccolta degli abiti ed indumenti usati. Una squadra di guardie ambientali volontarie deve essere impiegata per il monitoraggio della qualità della raccolta differenziata. Le strade del centro devono essere spazzate con l’ausilio di una spazzatrice meccanica aspirante per 6 giorni a settimana.

I marciapiedi, invece, devono essere spazzati da lunedì alla domenica, dalle 7 e 30 alle 13 e 30, con un aspiratore carrellato elettrico. L’area mercato deve essere pulita e sanificata entro 2 ore dalla conclusione della fiera settimanale. Questa attività, peraltro, viene già svolta dalla società “Mia Cleaning”.

Le strade devono invece essere lavate e sanificate 2 volte a settimana.
Almeno due volte l’anno si deve provvedere alla manutenzione del verde pubblico, alla disinfestazione e alla derattizzazione.
Sono previsti 10 interventi annui di diserbo stradale con l’utilizzo di un trattore agricolo gommato dotato di decespugliatore “a braccio”, un operatore con un decespugliatore a zaino, un nebulizzatore a lancia ed un trattorino/rasaerba.

Devono essere installati 200 nuovi cestini stradali, 3 panchine in legno e 3 cestini per la raccolta delle deiezioni canine.
Deve essere infine effettuata una capillare campagna informativa, con lettere, manifesti e locandine ma, soprattutto, con la consegna porta a porta di kit individuali e condominiali, distribuendo allo scopo 2.322 contenitori da 20 litri per la raccolta dell’organico e 2.500 bidoni da 10 litri per la raccolta del vetro.

Questi sono gli oneri principali che il “Consorzio RES” si è obbligato a porre in essere, dal primo dicembre 2020 al 30 novembre 2025, nella gestione del nuovo appalto targato Lombardi. In 5 mesi, però, il “Consorzio RES” non ha fatto nulla di tutto ciò, per la serie “nuovo appalto” ma “vecchie abitudini” del gestore. Ci chiediamo, quindi, se almeno questa volta l’ufficio tecnico comunale stia facendo i necessari controlli per sanzionare il gestore, senza attendere la fine del contratto.

La risposta purtroppo è negativa, per la serie “nuovo appalto” ma “vecchie abitudini” dei tecnici comunali.
Con la determina n. 108 del 15/03/2021, infatti, l’ing. Cappello ha liquidato per intero le fatture del “Consorzio RES” per il servizio reso nei mesi di dicembre 2020, gennaio e febbraio 2021, attestando di aver “accertato lo svolgimento della prestazione, così come previsto nel contratto”!

La stessa attestazione è stata resa anche nella determina n. 145 del 6/4/2021, con la quale l’ing. Cappello ha liquidato la fattura del “Consorzio RES” per la raccolta del mese di marzo 2021. Ma l’ing. Cappello e gli amministratori comunali lo sanno che i contratti di appalto vanno controllati oltre che aggiudicati? Già i cittadini di Calvi Risorta, per l’amministrazione Lombardi, non sono degni di ricevere una risposta alle loro istanze di rimborso della TARI, ma continuare a pagare tasse per dei servizi non resi è davvero troppo!





19/04/2021 22:16:42   87.16.33.201 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato