Il Weblog online della citt di Calvi Risorta
Politica:

DOPO 28 MESI PARLA ANCHE IL CONSIGLIERE ARRIVATO DA LONTANO… DOVE È STATO FINO AD ORA MENTRE CALVI RISORTA VENIVA DEMOLITA POLITICAMENTE?

Calvi Risorta:  DOPO 28 MESI PARLA ANCHE IL CONSIGLIERE ARRIVATO DA LONTANO…  DOVE È STATO FINO AD ORA MENTRE CALVI RISORTA VENIVA DEMOLITA POLITICAMENTE?

Calvi Risorta: In questi ultimi giorni si sta discutendo molto sui social del futuro della caserma dei Carabinieri di Calvi Risorta. Ad alimentare la discussione le affermazioni di un sindaco che sulla questione ha poche idee, ma molto confuse, visto che un giorno dice che i lavori non si faranno per tutto quest’anno scolastico e un altro afferma che la caserma si realizzerà, presso la sede che era stata decisa e cioè la Scuola Materna di Via Rio Lanzi, dove in effetti i lavori non sono mai partiti e perciò non si capisce come l’edificio possa essere trasformato in presidio militare. Voci insistenti però dicono che la sede sarà soppressa e accorpata con altri comandi limitrofi, anche se noi, per il bene di Calvi Risorta, speriamo di no. Tra i tanti interventi che abbiamo letto, ci consola quello del neo consigliere di fresca nomina, avvenuta dopo le misteriose dimissioni del Vice Sindaco Antonio Capuano. il Sig. Antonio Bonacci, candidato alle scorse elezioni comunali, non risultò eletto per una manciata di voti e per ben 28 mesi è stato alla finestra prima dell’inaspettato regalo delle dimissioni di qualcun’altro. In questi lunghi 28 mesi però non l’abbiamo mai sentito, né visto entrare una volta in Comune per dare un suo minimo apporto per il quale s’era comunque impegnato. Oggi, quasi a giustificare la sua presenza sugli scranni comunali, dà lezioni a destra e a manca sia ai giornalisti, che osano parlare più che dei fatti (molto pochi, in verità!), dei misfatti (assai più numerosi) di questa maggioranza, permettendosi anche di bacchettare la consigliera di minoranza Dr.ssa Mariarosaria Capasso, che aveva commentato la notizia di cui si parla da giorni e cioè del futuro incerto della Caserma sul territorio di Calvi. E lo fa con una prosopopea che mal si attaglia al personaggio, utilizzando il plurale maiestatis per dire cose senza senso né costrutto, ammannendoci una lezione sul fatto che il “sicuramente”, “probabilmente” è forse” non appartengono al loro repertorio. Ma di chi sta parlando quando dice “nostro”, caro consigliere comunale? Forse non ha attentamente studiato le gesta di questa amministrazione che, in sua assenza, ha utilizzato esattamente gli aggettivi da lei evidenziati, oltretutto in contrasto tra loro (se una cosa è “sicuramente”, non può essere “probabilmente”). Forse prima di parlare della questione avrebbe dovuto documentarsi sui comunicati stampa del suo sindaco, noi ci limitiamo a commentare i fatti reali, quelli che voi avete molte difficoltà ad accettare. Quindi Consigliere Bonacci, questa polemica del tutto gratuita e poco costruttiva se la poteva risparmiare, vista la sua lunga assenza dopo la competizione elettorale. Solo perché non fu eletto per un pugno di voti, lei giudicò di non doversi più interessare alla sua città. Insomma, caro consigliere, provi a spiegare a noi e ai suoi elettori dove era in tutto questo tempo, mentre il suo sindaco demoliva la città di Calvi Risorta. Noi, a differenza sua, stavamo sempre qui e continueremo a restarci che piaccia o no a qualcuno. Con il popolo e per il popolo, sempre presenti sul territorio senza alcuna assenza ingiustificata. Lei invece manca da ventotto mesi, questa è storia e tutto il resto è noia.

16/11/2019 23:28:38   80.116.207.31 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato