Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

PROVACI ANCORA, GIOVANNI!

Calvi Risorta: Provaci ancora, Giovanni!

Calvi Risorta: Riproponiamo l'articolo qui presente, perché forse il sindaco e qualcun altro non ha letto attentamente quando da noi segnalato. Prendendo lo spunto dal titolo di un famoso film, “Provaci ancora, Sam”, tratto dall'omonima opera teatrale di Woody Allen, il nostro primo cittadino dr. Giovanni Rosario Lombardi, ci riprova a utilizzare di nuovo la struttura Polivalente di Via Cales. L’ultima volta aveva pensato di farci svolgere uno spettacolo teatrale, che alla fine è stato costretto ad annullare a seguito di un nostro articolo che gli chiariva che la struttura non rispondeva ad alcune certificazioni obbligatorie per il suo utilizzo. Oggi, con l’ordinanza n° 43 del 30/07/2019, avente ad oggetto: “attivazione di un’area provvisoria per lo stoccaggio di un cassone completamente a tenuta in cui depositare i rifiuti derivanti dallo spazzamento”, immaginiamo della famosa spazzatrice, pensa di depositare un cassone all’interno della struttura. Ma nessuno ha detto al primo cittadino che quell’area, e cioè struttura ed area esterna alla stessa, non può essere utilizzata fino a quando non sarà corredata da tutte le certificazioni previste per legge? L’ordinanza è indirizzata anche al Comandante della Polizia Locale Dr. Fabio Remino, responsabile ad interim dell’ufficio tecnico, che conosce molto bene la posizione giuridica della polivalente, visto anche che nei mesi scorsi la stessa è stata oggetto d’interesse da parte della Procura della Repubblica sammaritana, proprio per la mancanza di idonea certificazione all’utilizzo. Pensiamo perciò che al ricevimento dell’ordinanza gli saranno venuti i sudori freddi! Farebbe bene perciò, a questo punto, il primo cittadino ad annullare l’ordinanza in autotutela. Ciò, beninteso, non lo diciamo noi, ma bensì il corposo fascicolo esistente sulla struttura, forse mai consultato dal sindaco. Così, ci si sveglia una mattina e si pensa di installare un cassone per la raccolta dei rifiuti speciali. Ci sarebbe l’isola ecologica, ma che a detta anche del Comune deve essere ancora regolarizzata con il corredo di tutte le autorizzazioni e che, guarda caso, sempre grazie ai nostri articoli giornalistici, fu sottoposta a sequestro da parte dell’arma dei carabinieri della sezione del NOE di Caserta, per tante e varie irregolarità. Ci chiediamo allora cosa si sia fatto in questi due anni per mettere in regola l’isola ecologica e cosa sia stato fatto per mettere in regola la polivalente. Nulla, semplicemente nulla. E nel tentativo di risalire dal vuoto cosmico di questo nulla, questa nuova azione amministrativa della giunta Lombardi, per cercare di mettere in campo di nuovo l’utilizzo della spazzatrice, oggetto di critiche serene e costruttive di Calvirisortanews, che sollecitava gli amministratori a far rispettare il contratto. Ma a quanto sembra tutto è invariato. Sappiamo di lavori effettuati nel lontano 2015 di risistemazione del complesso, senza che abbiano portato, a quanto appare in tutta evidenza, alcuna certificazione di idoneità dell’opera. Alla fine di questo panorama desolante di inconcludenza e di incompetenza, speriamo che questo nostro intervento venga interpretato come fattivo e propositivo dall’amministrazione e che non verremo in futuro tacciati, al pari dell’opposizione, come una stampa “irresponsabile, profondamente animata da CATTIVERIA personale … che non desidera altro che la rovina di Calvi Risorta (donde il meritatissimo epiteto di nemica del popolo caleno)”, come proclama spesso il primo cittadino nelle sue concitate esternazioni da tribuno popolare rivolte, come detto, finora solo all’opposizione.

06/08/2019 17:29:30   87.20.88.177 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato