Il Weblog online della citt di Calvi Risorta
Politica:

AREA DI “RINNOVAMENTO” AL COMUNE. NUOVI PROFESSIONISTI IN INGRESSO PER RIANIMARE L’AMMINISTRAZIONE LOMBARDI.

Calvi Risorta: AREA DI “RINNOVAMENTO” AL COMUNE. NUOVI PROFESSIONISTI IN INGRESSO PER RIANIMARE L’AMMINISTRAZIONE LOMBARDI.

Calvi Risorta: C’è fermento al comune di Calvi Risorta, dove sono attese nei prossimi giorni tante nuove figure in ingresso, che andranno a ricoprire dei ruoli chiave. Il 7 giugno, alle ore 10:30, ci sarà in Prefettura il sorteggio della nuova terna di revisori, con l’auspicio che, dopo le clamorose dimissioni degli ultimi tre revisori e la rinuncia da parte dei tre estratti lo scorso 24 maggio, ce ne sia almeno uno disposto ad assumere l’incarico per i prossimi 3 anni. È stata da poco nominata anche la commissione che dovrà procedere a verificare i curricula pervenuti al comune, a seguito delle due selezioni indette per il conferimento degli incarichi fiduciari di responsabile finanziario e di responsabile tecnico. Tuttavia, mentre è scontata la riconferma del dott. Trivellone alla guida del settore finanziario, la procedura per il settore tecnico dovrà arrestarsi dopo la parziale bocciatura, da parte del Ministero dell’Interno, della delibera di programmazione del fabbisogno di personale. Da Roma hanno infatti deciso di non concedere il nulla osta per il reclutamento di un tecnico, in attesa della conclusione dell’istruttoria in corso sull’ipotesi di bilancio riequilibrato 2016/2020, approvato dal consiglio comunale il 13 maggio 2019. Si prospettano perciò tempi lunghi per tale incarico, che nel frattempo continuerà ad essere ricoperto ad interim dal dott. Fabio Remino e dal dott. Francesco Zeoli, con il supporto dell’ing. Piero Cappello e dell’ing. Enzo De Biasio. L’unico incarico finora formalizzato è dunque quello del nucleo di valutazione, affidato ad una “vecchia conoscenza” del comune di Calvi Risorta, il dott. Salvatore Fattore. Lo stesso ha infatti già ricoperto numerosi incarichi presso il nostro comune. É stato revisore dei conti dal 30/09/2001 al 1/10/2004 e dal 30/03/2007 al 15/05/2010, nonché consulente tributario dal 10/11/2005 al 31/12/2006. Attualmente è responsabile di posizione organizzativa presso il comune di Nola, nel settore Bilancio e Tributi, nonché dipendente di ruolo del comune di Carinaro dove, fino al 30/05/2020, ricoprirà il ruolo di responsabile dell’area affari generali ed economico finanziaria, con un contratto part-time di 30 ore a settimana. Può vantare inoltre diversi incarichi anche in comuni in stato di dissesto finanziario. Insomma, un curriculum di tutto rispetto, che avrebbe potuto fare del dott. Fattore il nuovo responsabile finanziario. Siamo però sicuri che con la sua esperienza darà una mano anche sul bilancio, in gestazione da 2 anni senza successo. La sua nomina è avvenuta con decreto sindacale 5699 del 6 giugno 2019, ma quello che ci ha colpito di questo provvedimento è la mancata indicazione degli estremi dell’atto di autorizzazione ad assumere l’incarico, che il dottore avrebbe dovuto previamente ottenere dal comune di appartenenza. Tale provvedimento, ai sensi del decreto legislativo 33/2013, doveva peraltro essere pubblicato anche sul sito del comune di Carinaro, nella sezione “Amministrazione Trasparente”, ma ad oggi non ve n’è traccia. Siamo sicuri però che il dott. Fattore ed il Sindaco abbiano rispettivamente ottenuto e verificata questa autorizzazione, prima di accettare e conferire l’incarico, così come siamo sicuri che il segretario provvederà alla pubblicazione del curriculum dello stesso sul sito istituzionale di Calvi Risorta, unitamente alle dichiarazioni di rito, in merito all’insussistenza di cause di incompatibilità ed inconferibilità dell’incarico, al momento mancanti. Al di là di queste annotazioni di trasparenza amministrativa, vale la pena ricordare quanto delicato sia il ruolo che il neonominato nucleo di valutazione sarà chiamato a ricoprire in questo particolare momento storico. Anzitutto dovrà mettere mano a tutti gli adempimenti omessi dai suoi predecessori, a partire dalle verifiche sulla trasparenza, con la pubblicazione delle griglie di valutazione per gli anni 2017 e 2018, di cui alle delibere ANAC n. 141/2018 e n. 141/2019. Sarà inoltre chiamato a tutte le verifiche previste dal regolamento sui controlli interni, ugualmente omesse, e a quelle ulteriori previste dalle norme di settore, come la valutazione del sistema della performance e quella dell’operato dei funzionari e dei segretari comunali, anche ai fini della corresponsione della retribuzione di risultato. A tal proposito, il dott. Fattore dovrà tener conto della delibera n. 344 del 10/04/2019, notificata al comune il 13/05/2019, con la quale l’ANAC ha adottato l’atto di constatazione del mancato adeguamento del comune di Calvi Risorta al provvedimento d’ordine dell’Autorità Anticorruzione, “al fine di segnalare il mancato rispetto dell’obbligo di pubblicazione quale illecito disciplinare, per l’attivazione delle altre forme responsabilità di cui al comma 4 dell’articolo 45 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33”. Se da un lato, infatti, dovranno essere avviati, dall’ufficio comunale di disciplina, una serie di provvedimenti disciplinari nei confronti dei responsabili della pubblicazione dei dati e dei funzionari che, negli ultimi 3 anni, non hanno provveduto alla trasmissione delle informazioni richieste dal decreto legislativo n. 33/2013, dall’altro sarà proprio il nucleo di valutazione l’organo che dovrà attivarsi perché vengano applicate le sanzioni previste dalla normativa vigente. Infatti, l'inadempimento degli obblighi di pubblicazione costituisce “elemento di valutazione della responsabilità dirigenziale, eventuale causa di responsabilità per danno all'immagine dell'amministrazione e sono comunque valutati ai fini della corresponsione della retribuzione di risultato e del trattamento accessorio collegato alla performance individuale dei responsabili”. In altri termini il dott. Fattore dovrà accertare le omissioni di tutti i responsabili della trasparenza succedutisi dal 2016, vale a dire i segretari comunali Rocco, Greco e Pepe in primis, andando sicuramente esente da responsabilità il dott. Zeoli, insediatosi da poco, che ha invece iniziato ad attivarsi su questo fronte. Le responsabilità dei segretari, inoltre, sono tanto più gravi, laddove alcuni di essi non hanno nemmeno risposto a richieste di accesso civico semplice e a successive richieste di intervento sostitutivo in materia di trasparenza, presentate da consiglieri comunali e da cittadini caleni.Il nucleo di valutazione dovrà perciò esercitare i propri poteri di verifica, di segnalazione e di sanzione in sede di attribuzione dei compensi incentivanti dei segretari e dei funzionari. Dovranno essere eventualmente riviste anche le valutazioni e le attribuzioni già effettuate dal Nucleo per gli anni 2016 e 2017, salvo il rischio di incorrere in danno erariale in caso di avvenuta corresponsione dell’intero premio incentivante. Sarà infine chiamato a vigilare sul rispetto della legge anticorruzione (legge n. 190/2012) e della normativa sulla trasparenza (d. lgs. 33/2013), ponendo fine all’opacità amministrativa di cui si è “macchiata”, per ben due anni, l’amministrazione Lombardi. Auguri di buon lavoro per il bene del paese…perché noi amiamo Calvi Risorta!

07/06/2019 19:42:54   79.49.7.55 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato