Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

ILLUMINAZIONE PUBBLICA: QUANDO QUALCHE DITTA INTERVIENE PER RIPARARE, HA LE DOVUTE AUTORIZZAZIONI?

Calvi Risorta: ILLUMINAZIONE PUBBLICA: QUANDO QUALCHE DITTA INTERVIENE PER RIPARARE, HA LE DOVUTE AUTORIZZAZIONI?

Calvi Risorta: L’illuminazione pubblica è una storia eterna mai risolta. In passato se n’è già occupata la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, ma senza mai arrivare a una condanna dei responsabili della eventuale mega truffa messa in campo. Un appalto di milioni di euro ai tempi della giunta Caparco, che fino a qualche giorno prima della fine delle sue tante e infauste legislazioni comunali, ha chiuso e concluso un contratto molto chiacchierato. Le amministrazioni seguenti, alcune delle quali avevano posto alla base del loro programma elettorale proprio la disdetta di quel contratto, hanno invece proseguito sulla stessa linea fino alla giunta Marrocco, dove dopo poco tempo la ditta dichiarava fallimento, ma pur cambiando nome alla società, non gli è riuscito di salvarsi e fu costretta a mettere fine a questa attività, dopo essere arrivati trionfanti dalla lontana Pescara. Non è servito a nulla l’escamotage perché il tribunale sella sezione fallimentare sequestrava tutti i mezzi della ditta, bloccando però, di fatto, tutte le attività relative alla manutenzione della pubblica illuminazione di Calvi Risorta. In ultimo l’attuale giunta Lombardi ha pensato bene di dare incarichi temporanei per effettuare piccole manutenzioni alla pubblica illuminazione, senza però andare a risolvere a monte il grosso debito per liberare il comune dal contratto milionario dimostratosi subito un fallimento e senza che, da parte della ditta, fosse stato mai rispettata nemmeno una delle clausole contrattuali. Nel frattempo l’impianto è gestito da un funzionario della seziona fallimentare del Tribunale di Santa Maria Capua. Questo solo sulla carta poiché, nonostante tutto il Comune continua impunemente a effettuare la manutenzione senza informare l’attuale curatore fallimentare e, come sembra, senza aver assegnato un vero e proprio incarico con tanto di delibera oppure autorizzazione a nome di colui che nei fini settimana interviene alla riparazione della rete. Insomma, c’è qualcuno, in maniera del tutto autonoma e senza alcuna autorizzazione, che interviene su un impianto di pubblica illuminazione che dovrebbe essere in carico al tribunale e non al comune di Calvi Risorta. Certo se succedesse un incidente mentre questo qualcuno senza autorizzazione effettua la manutenzione di riparazione dell’impianto della pubblica illuminazione, il Comune potrebbe passare qualche guaio. Insomma a Calvi c’è ancora la legalità oppure è volata via? Speriamo di vedere presto un’autorizzazione sul sito del comune a regolarizzazione della pratica. Noi ci limiteremo a segnalare quanto di insolito avviene sul territorio, dicendo come al solito la verità. Del resto non facciamo altro che esercitare la libertà di stampa, come prevede l’art. 21 della costituzione italiana.

01/12/2018 15:12:18   95.245.181.121 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato