Il Weblog online della citt di Calvi Risorta
Politica:

RIFIUTI DIVERSI FINISCONO NEI CASSONETTI DEL CIMITERO: È MAI POSSIBILE CHE CHI DOVREBBE CONTROLLARE PERCHÈ NON CONTROLLA?

Calvi Risorta: Rifiuti diversi finiscono nei cassonetti del cimitero: è mai possibile che chi dovrebbe controllare perchè non controlla?

Calvi Risorta: Guardate cosa succede al cimitero di Calvi Risorta: solo perché manca il custode cimiteriale, non vengono rispettate le chiusure intermedie dei cancelli come previsto da ordine di servizio comunale dello scorso 21 marzo 2018, a firma del comandante della polizia locale il Maggiore Fabio Remino, nonché responsabile ad interim dell’ufficio tecnico? Insomma, il cimitero di Calvi Risorta da tempo, è diventa terra di nessuno e tutti possono fare quello che vogliono, senza essere sanzionati o denunciati dall’Autorità Giudiziaria. È un caso anomalo quello che, in alcuni cassonetti per la raccolta differenziata, all’interno del cimitero comunale si vedano depositati cartoni, cassette di legno, e tanto altro che, mai potrebbero essere smaltiti dai visitatori visto che si tratta di un cimitero, non di un’attività commerciale. All’inizio pensavamo addirittura che, tra i defunti venisse distribuito il pacco alimentare, poi chiedendo un po' in giro per il paese, abbiamo invece scoperto che, l’autore o gli autori di questo vergognoso gesto, è da collegare certamente a qualche fruttivendolo, che preferisce eventualmente sversare nei cassonetti del cimitero di Calvi Risorta, e non lasciarli davanti alla sua attività commerciale facendogli ritirare regolarmente dalla ditta Sinergie, visto che si tratta di cartoni contenente banane e frutta varia. Scusate la nostra ironia, chiediamo spiegazioni alla consigliera con delega al cimitero di Calvi Risorta della giunta Lombardi, la sig.ra Anna Cerchia, con quale criterio c’è stato l’assegnazione del eventuale pacco alimentare per i defunti: per reddito o per anzianità di arrivo all’ultima dimora? Insomma, solo a Calvi Risorta, succedendo certe cose da far venir voglia di giocare i numeri al Lotto. Oltre al comportamento irrispettoso del gesto, di mezzo c'è il fatto che, essendo che nessuno controlla perché manca il custode cimiteriale, il cimitero resta incustodito dalle ore 12.00 fino alla chiusura, compreso i festivi, in modo che chiunque può accendere e compiere qualsiasi gesto illegale, restando impunito. Inoltre, per quanto riguarda la differenziata, i cittadini sono sottoposti a controlli e a rimproveri anche se si lascia del cartone insieme ai rifiuti indifferenziati. Com'è possibile che chi smaltisce rifiuti non consentiti nei cassonetti del cimitero non vengono sanzionati?! Al sindaco, Giovanni Rosario Lombardi, si chiede di fare chiarezza su questo caso indecoroso e per il quale la legge comunale parla chiaro, in materia di differenziata nei cimiteri. Noi questo abbiamo trovato nei cassonetti per la raccolta rifiuti cimiteriale all’interno dello stesso. Speriamo che sarà tutto chiarito e venga rafforzata la vigilanza e magari anche con la presenza di un custode cimiteriale a tempo pieno e non a mezzo servizio.

07/10/2018 14:56:06   95.235.59.24 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato