Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

UFFICIO RAGIONERIA: MA CHI LO DEVE DIRIGERE?

Calvi Risorta: UFFICIO RAGIONERIA: MA CHI LO DEVE DIRIGERE?

Calvi Risorta: Giorni addietro abbiamo commentato il caos che sta attraversando l’ufficio ragioneria del comune di Calvi Risorta, riportando la notizia della liquidazione, in favore dei supporti tecnici incaricati dal commissario prefettizio prima e dall’amministrazione Lombardi poi, dei lauti compensi mensili loro spettanti (fino a 4.000,00 € lordi al mese), nonostante gli stessi non avessero svolto molti degli adempimenti previsti nel loro contratto. Si andava infatti dalle omesse denunce mensili contributive all’INPS, ai questionari dei fabbisogni standard mai predisposti, alle dichiarazioni IVA omesse, passando per i conti annuali del personale mai trasmessi, alle sezioni del sito dedicate alla trasparenza mai aggiornate, ai rendiconti per il bonus elettrico e del gas mai inviati e via discorrendo. La cosa più grave che abbiamo riscontrato, poi, è che in fase di liquidazione alcuni segretari comunali (responsabili finanziari ad interim) hanno attestato finanche “il regolare assolvimento degli obblighi contrattuali da parte dell’Operatore aggiudicatario”. Incredibile! Nell’ultimo consiglio comunale ne è seguito persino un atto di accusa da parte del Sindaco Lombardi, il quale, mutando radicalmente tutte le proprie convinzioni e dichiarazioni espresse dall’insediamento del commissario prefettizio in avanti, ha bocciato l’operato di questi professionisti autonomi, affermando che hanno avuto per il comune un costo maggiore rispetto a quello previsto per un dipendente con funzioni di responsabilità analoghe, ma con risultati insufficienti rispetto a quelli sperati. I fallimentari risultati gestionali della ragioneria, la cui conduzione si è rivelata finanziariamente troppo onerosa e per nulla efficace, avrebbe dovuto però trovare finalmente una soluzione, grazie alla nomina di un nuovo funzionario, da incaricare a norma dell’articolo 110 del Testo Unico. Era il 13 luglio scorso, infatti, quando il Sindaco Giovanni Lombardi, con un post su Facebook, annunciava che il comune aveva ottenuto un grande risultato, vale a dire l’autorizzazione, da parte del Ministero dell’Interno, alla nomina del dirigente dell’area finanziaria. Un passo importantissimo, lo definiva il Sindaco Lombardi, per far fronte alle difficoltà finanziarie che, come “soldati in trincea”, lui e il suo gruppo affrontavano quotidianamente in una “battaglia di portata epocale”! Al di là dei toni propagandistici da cineteca, modello Istituto Luce, è successa una cosa davvero strana. Viene infatti formulato immediatamente un atto di indirizzo da parte della giunta comunale (delibera n. 70 del 17/07/2018), con il quale si dà mandato al responsabile del personale di avviare la procedura per il reclutamento del funzionario economico finanziario, ai sensi dell’articolo 110 del TUEL, al quale attribuire, con decreto sindacale, la responsabilità di un settore strategico, cui fanno capo i servizi di ragioneria, tributi e SUAP. Con determina n. 146 del 18/09/2018 viene quindi affidato tale incarico, dopo una selezione tra 5 partecipanti, alla dott.ssa Lea Crispino, già incaricata presso la ragioneria in qualità di collaboratrice della società “Quattrocolori s.a.s.”, con decorrenza dal 19/09/2018 e per 6 mesi. A questo punto, visto il post del Sindaco Lombardi, che aspettava questo momento importantissimo per proseguire le sue “battaglie epocali”, ci saremmo aspettati un decreto di nomina della dott.ssa Crispino, a responsabile del settore finanziario, il 19 settembre stesso, così da poter mettere subito ordine ad un ufficio ragioneria tanto disastrato, dove sono stati persino smarriti alcuni dati contabili dopo il cambio del software gestionale a fine 2016, o si stanno ancora regolarizzando i provvisori del 2017 (affermazioni queste rese del Sindaco Lombardi nell’ultimo consiglio comunale ed allegate alla delibera di bilancio). Con decreto sindacale del 25/09/2018, invece, il Sindaco Lombardi ha incredibilmente nominato responsabile finanziario la segretaria comunale, la dott.ssa Maria Rosaria Pepe, affermando che la procedura di individuazione della dott.ssa Crispino era ancora in corso. Come è possibile non ce lo spieghiamo, visto che la procedura si è invece conclusa il 18/09/2018, con la determina di affidamento. Forse la possibilità di nominare un 110 non era un passo così importante come il Sindaco Lombardi ci ha comunicato il 13 luglio, o magari il Sindaco Lombardi si è congedato e non è più un “soldato in trincea”, oppure ha deciso di affidare il comando delle sue truppe ad un generale diverso dalla dott.ssa Crispino? Non lo sappiamo. Aspettiamo perciò di vedere nelle prossime ore se questo decreto di nomina della Crispino arriverà o se il perfezionamento di una procedura (già perfetta) continuerà ancora per settimane.


03/10/2018 16:21:23   95.235.59.24 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato