Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

AREA PIP (AREA INDUSTRIALE CALENA) UN’ALTRA OCCASIONE LAVORATIVA SVANITA DOPO LA FERRARELLE PERSI ALLORA 40 POSTI DI LAVORO

Calvi Risorta: AREA PIP (AREA INDUSTRIALE CALENA) UN’ALTRA OCCASIONE LAVORATIVA SVANITA DOPO LA FERRARELLE PERSI ALLORA 40 POSTI DI LAVORO

Calvi Risorta: Area PIP (Area Industriale) di Calvi Risorta, fino adesso e costata otto milioni di euro, alle casse della Regione Campania, con occupazione zero. Come sembra però sarà utilizzata da una ditta privata per un mega parcheggio di autovetture in attesa di essere trasferite nelle varie concessionarie d’Italia, e non per la realizzazione di piccole e medie imprese come da progetto finanziato. Una cosa, e certa manca oggi, una fonte di energia elettrica alternativa all’Enel che possa consentire il funzionamento sia dell’impianto di videosorveglianza, che del servizio di depurazione. Addirittura l’Ente comunale di Calvi Risorta, non è a tutt’oggi ancora proprietario poiché è semplicemente un livellario, in quando alcuni lotti non sono di loro proprietà. Per il momento ancora non e stata formalizzata la vendita da parte della diocesi di Teano, al comune di Calvi Risorta. Nonostante tutto l’attuale Amministrazione Civica capeggiata dal dr. Giovanni Lombardi, ha proposto di fittare tutta l’area PIP di Calvi Risorta, per un valore mensile di circa venti mila euro, a una ditta privata. Come sembra al momento della pubblicazione della gara d’appalto ha risposto solo la ditta TR Logistica con sede a Napoli, che già nel napoletano detiene altri mega parcheggi di sosta provvisoria di autovetture in attesa di immatricolazione. Quest’ultima utilizzerà in effetti, nell’eventualità che si aggiudicherà la gara, sia l’aera verde che, gli spazzi liberi della zona PIP di Calvi Risorta, per un mega parcheggio di autovetture di nuova immatricolazione. Quello che stona in tutto questo e che la Regione Campania finanziava il progetto per l’aria Pip finalizzato all’insediamento di piccole attività produttive, invece nascerà un mega parcheggio che porterà zero occupazione, per Calvi Risorta. Sembrerebbe che il progetto non sia nemmeno conforme al quello originale, in quanto e stato realizzato un secondo ingresso che in effetti, non lo troviamo nel progetto originale, e nemmeno ci risulta fatta una variante in corso d’opera. Addirittura alcuni acquirenti dopo aver fatto richiesta di acquisto e aver versato anche un anticipo al momento di formalizzare l’atto di acquisto del proprio lotto, dal notaio veniva fuori che il comune di Calvi Risorta, a tutt’oggi non è proprietario a pieno titolo. Quindi il comune ha dovuto rimborsare alcuni imprenditori ridandogli l’anticipo versato, e non ha potuto vendere i lotti per la realizzazione di piccole e medie imprese. Non dimentichiamo che, già sono stati persi 40 posti di lavoro per il mancato insediamento della nota ditta Ferrarelle, che per un cavillo burocratico dovette rinunciare alle realizzazioni dei capannoni, e portato il tutto nel vicino comune di Presenzano. Oggi La giunta Lombardi come sembra fa perdere una nuova occasione lavorativa alla città calena, con l’arrivo di questa nuova società che in effetti, produrrà zero posti di lavoro. Ancora una volta, a pagarne le spese sono sempre i nostri giovani caleni, ai quali svanisce un’altra occasione lavorativa, come sembra.

09/03/2018 20:39:35   95.247.34.156 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato