Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

ARRIVERANNO LE NUOVE TARIFFE IDRICHE ADEGUATE NESSUNA RESPONSABILITA’ DELLA GIUNTA LOMBARDI. ERA TUTTO PREVISTO PER LEGGE.

Calvi Risorta: ARRIVERANNO LE NUOVE TARIFFE IDRICHE ADEGUATE NESSUNA RESPONSABILITA’ DELLA GIUNTA LOMBARDI. ERA TUTTO PREVISTO PER LEGGE.

Calvi Risorta: Il sito www.calvirisortanews.it e stato sempre la mente storica della città. Continua a esserlo, e lo abbiamo dimostrato con i nostri scoop giornalistici, e le nostre tante inchieste d'assolto che, hanno anche demolito amministrazioni pubbliche incapaci, a Calvi Risorta. Così abbiamo deciso di anticipare una notizia che a breve il gruppo di opposizione “Orizzonte Comune” capeggiato dal consigliere Antonello Bonacci è Giovanni Marrocco, pubblicizzerà, dando tutte le responsabilità alla giunta in carica. Vi possiamo garantire che dopo aver letto il nostro articolo, allora capirete che l'attuale amministrazione diretta dalla fascia tricolore Lombardi, ha solo adeguato le tariffe idriche, come previsto per legge. Certamente non era sua intenzione assolutamente maggiorarle, a danno dei cittadini. In pratica ha fatto, quello che non faceva il commissario Prefettizio Umberto Campini. Nei vari punti lasciati nelle consegne dal responsabile dell’economo finanziario il dr. Gennaro Ventriglia, all’insediamento del commissario prefettizio Umberto Campini, precisamente al punto diciannove. C’era l’obbligo del adeguamento delle tariffe del servizio idrico, al fine di garantire la copertura integrale dei costi. La legge così stabilisce per i comuni dissestati, con la formazione di possibili danni erariali. I cittadini riceveranno quindi a breve le bollette delle nuove tariffe idriche, adeguate come previsto per legge, e non per incapacità della giunta Lombardi. I consiglieri di opposizione Marrocco e Bonacci attaccheranno di certo la giunta in carica, dandogli colpe che non gli appartengono. Certo, se il commissario prefettizio Campini, all’epoca sollecitato dall’ex assessore Nicola Cipro, avrebbe provveduto al adeguamento oggi probabilmente non ci sarebbe stato nemmeno il dissesto finanziario. L’unica colpa degli addetti ai lavori in generale e che non si sono mai interessati quanto la notizia veniva pubblicata sul sito www.calvirisortanews.it e commentata dall’ex assessore Nicola Cipro. Oggi l’opposizione vorrebbero trovare le responsabilità in Lombardi. Insomma, i giustizieri politici della carta bollata, dove stavano quanto è stata affrontata la problematica del adeguamento delle tariffe idriche da parte dell’ex allora assessore Nicola Cipro? Perché solo oggi ne parlano? Speriamo di trovare delle risposte da parte dei giustizieri della carta bollata, del loro ritardo nel affrontare la problematica. Il sito caleno ha sempre raccontato i fatti con carte alla mano, anche questa volta, vuole informare i cittadini di una corretta informazione, senza agevolare la politica calena di nessuna posizione o razza. Lo vogliamo ripetere altrimenti qualcuno non riesce a capire. Le tariffe sono stata adeguate come previsto per legge, quello che non ha fatto il periodo di commissariamento è oggi ne pagheremo le conseguenze. A conclusione di questo articolo. Siamo convinti che ogni, singolo politico di qualsiasi sia la sua posizione facesse le giuste battaglie portandole a termine per il bene comune, allora Calvi Risorta, potrebbe essere una isola felice. Invece, si pensa solo a fare le battaglie di carta bollata. La città così la porteranno solo nel immobilismo completo, è di una mancata crescita culturale, geografica ed economica e di nuovi servizi. Speriamo che veramente Lombardi possa dare un nuovo biglietto da visita alla città calena.

16/11/2017 11:52:29   95.250.153.9 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato