Politica:
Calvi Risorta: L’ing. Cappello è sempre più confuso. Dice una cosa e ne fa un’altra!

L’ING. CAPPELLO È SEMPRE PIÙ CONFUSO. DICE UNA COSA E NE FA UN’ALTRA!

Calvi Risorta: Con determina n. 135 del 6 giugno 2020, si affidava l’appalto del servizio di pulizia e sanificazione della casa comunale e dell’area mercato, per un periodo di mesi 7, in favore della ditta “New Brill Service”, con sede a Calvizzano (NA) per una spesa di € 23.485,00.
Parliamo della società che ha maltrattato il monumento ai caduti in Piazza Municipio, scrostandone la vernice protettiva, pensando che fosse dello sporco!
Con le determine n. 310 del 20/10/2020, n. 314 del 21/10/2020 e n. 343 del 12/11/2020, si appaltavano servizi di sanificazione ambientale e derattizzazione degli edifici scolastici, sempre alla ditta “New Brill Service”, per una spesa di € 4.575,00.
Con determina n. 402 del 10/12/2020, il responsabile tecnico affidava l’appalto del servizio di manutenzione delle aree verdi comunali, per un periodo di anni uno, ancora una volta in favore della ditta “New Brill Service”, per una spesa di € 52.704,00.
L’ing. Cappello, con determina n. 37 del 02/02/2021, affidava invece l’appalto del servizio di pulizia e sanificazione della casa comunale e dell’area mercato, per un periodo di mesi 6, alla ditta “Mia Cleaning”, per una spesa di € 19.764,00.
Con determina n. 110 del 16/03/2021, si appaltava anche il servizio di sanificazione ambientale degli edifici scolastici, a questa ditta “Mia Cleaning”, per una ulteriore spesa di € 5.124,00.
IVN News ha quindi potuto verificare, tramite visure camerali, che la ditta “Mia Cleaning” ha la stessa sede legale della “New Brill” e lo stesso titolare.
Non potendo concedere una proroga dell’incarico alla “New Brill”, come accertato con determina n. 432 del 18/12/2020, Cappello ha pensato bene di dare l’incarico ad una società, la “Mia Cleaning”, costituita dal medesimo titolare della “New Brill” solo qualche settimana prima!
Fatto sta che allo stesso soggetto, titolare delle due imprese di pulizia prima citate, sono stati aggiudicati, nel lasso di tempo che va dal 06/06/2020 al 16/03/2021, mediante affidamento diretto, 7 appalti di servizi per un totale di € 105.652,00!
Inoltre, l’appalto per la manutenzione del verde, veniva affidato alla “New Brill” a costi quadruplicati rispetto a quelli stabiliti solo un anno prima, con determina n. 311 del 18/12/2019, in favore della ditta “Servizio Ambiente S.r.l.”, con sede in Sparanise, per una spesa di € 13.000,00, pur avendo la stessa durata ed i medesimi servizi.
Insomma, soldi dei caleni buttati al vento dall’ufficio tecnico.
Ma lo scandalo non finisce qui, perché con determina n. 371 del 1/12/2020, si affidava il servizio di igiene urbana, per il periodo dal 1/12/2020 al 30/11/2025, al “Consorzio RES”.
In base al capitolato, al contratto e all’offerta migliorativa proposta in sede di gara, il “Consorzio RES” deve effettuare anche servizi di pulizia e sanificazione dell’area mercato, di manutenzione del verde pubblico, di estirpazione delle erbacce lungo marciapiedi e cunette, di disinfestazione e derattizzazione, che ricalcano in gran parte quelli che dovrebbero svolgere le ditte “New Brill Service” e “Mia Cleaning”.
Abbiamo cioè tre ditte – “Consorzio RES”, “New Brill Service” e “Mia Cleaning” – che vengono pagate per i medesimi servizi, con evidente danno erariale per le casse comunali.
Quindi, affidamento a costi quadruplicati rispetto a precedenti identici appalti, e liquidazione di corrispettivi a più società per svolgere i medesimi servizi!!!
Ma lo scandalo nemmeno finisce qui.
Vi ricordate quando l’ing. Cappello liquidava le fatture al “Consorzio RES”, attestando che il servizio era stato svolto così come previsto dal capitolato e dal contratto? Poi siamo intervenuti noi con le nostre dirette, a dimostrare che non venivano resi servizi e forniture, e subito dopo arriva una decurtazione di quasi 20.000,00 € perché il gestore era appunto inadempiente.
Nel frattempo, con determina n. 286 del 15/06/2021, ha affidato persino un incarico di supporto tecnico, per la verifica della corretta esecuzione del contratto dei rifiuti, all'avvocato Giuseppe Costanzo da Aversa, per un importo di oltre 5.700,00 €!
Adesso con la “New Brill Service” è successo anche di peggio.
Ogni mese, infatti, l’ing. Cappello liquidava con regolarità una fattura per la manutenzione del verde pubblico, pari ad € 4.392,00, attestando che era “stata accertata la corretta esecuzione del servizio di manutenzione delle aree a verdi del Comune di Calvi Risorta”.
Lo ha fatto da ultimo con la determina n. 322 del 6/7/2021.
Sempre il 6/7/2021, però, mentre accertava ed attestava “la corretta esecuzione del servizio di manutenzione delle aree a verdi del Comune di Calvi Risorta” da parte della “New Brill Service”, adottava anche la determina n. 323.
Con la stessa affidava il medesimo servizio di manutenzione delle aree verdi, per la durata di un anno, alla ditta “Fava Vincenzo” da Carinola, per un importo di € 52.460,98.
Revocava inoltre l’incarico alla “New Brill Service”, che sarebbe scaduto il 10/12/2021, affermando che:
1. durante l’esecuzione del servizio si sono avute diverse controversie sui contenuti del disciplinare di svolgimento del servizio, sempre ricomposte bonariamente;
2. con atto transattivo prot. 5709 del 29.06.2021, si è stabilita la risoluzione consensuale del contratto.
L’ing. Cappello afferma, dunque, che ci sono state diverse controversie nel corso del contratto, tanto da portare il 29/06/2021 ad un accordo per la risoluzione consensuale, pur avendo sempre attestato, da dicembre 2020 fino al 6/7/2021, che il contratto veniva svolto in maniera corretta dalla “New Brill Service”!!! Il tecnico originario di Piedimonte Matese è davvero confuso.
Ma una cosa ci lascia perplessi.
Cappello arriva alla risoluzione di un contratto per controversie che dice di essere riuscito sempre a risolvere bonariamente.
Non fa lo stesso, invece, nei confronti di una ditta, come il “Consorzio RES”, inadempiente sin dal 2015 e, da quasi 8 mesi, anche con il nuovo contratto!
Non è che c’è altro dietro la risoluzione contrattuale con la “New Brill Service”?
Di sicuro c’è una indagine in corso da parte della Procura della Repubblica su tutti gli appalti affidati alla “New Brill Service”.

13/07/2021 21:33:04   79.47.154.35 - Vito Taffuri