Politica:
Calvi Risorta: BILANCI ARTEFATTI: CONTINUA LA FARSA TARGATA LOMBARDI

BILANCI ARTEFATTI: CONTINUA LA FARSA TARGATA LOMBARDI

Calvi Risorta: Era il 29 luglio 2020, quando il Sindaco (pensando forse di essere sua cugina, il Presidente del consiglio comunale) scriveva su facebook: “Con grande soddisfazione il Consiglio Comunale comunica alla popolazione che tutti i bilanci consuntivi approvati ieri hanno riportato risultati di amministrazione molto positivi il che vuol dire che l’ente, vista la parsimonia con cui l’Amministrazione Comunale ha gestito il denaro pubblico, è sulla via del risanamento economico e che, nel giro di pochi mesi, il dissesto finanziario, causato dalle precedenti gestioni, sarà definitivamente concluso e resterà solo un brutto ricordo…”. Come opposizione abbiamo da sempre contestato tutti i dati contabili elaborati da questa giunta, facendone dettagliata relazione anche al revisore, finora silente. Con delibera di giunta comunale n. 69 del 24/09/2020, è stato approvato lo schema di bilancio 2020/2022 che fa emergere ora quanto siano patologicamente bugiardi e/o gravemente incompetenti, nel loro agire politico, i nostri amministratori. Viene infatti attestato dai funzionari comunali che, dal 2016 ad oggi, LE GESTIONI DI CAMPINI E DI LOMBARDI hanno accumulato debiti fuori bilancio per € 2.141.487,65!!! Parliamo di fatture dell’ENEL, della GISEC (conferimento rifiuti indifferenziati), di IMPEC (depuratori), di Acqua Campania, del Banco Alimentare, di Cooperative di Casa Famiglie, dei tecnici della commissione edilizia, di sentenze e decreti ingiuntivi vari, e di tanti altri creditori, per i quali non sono stati previsti i necessari stanziamenti nei bilanci di previsione finora approvati, come abbiamo più volte scritto e relazionato in consiglio. Non prevedendo nei bilanci le spese (OCCULTATE) per pagare le fatture di questi creditori, per forza di cose i bilanci FALSI si chiudevano in avanzo di amministrazione, non di certo per “la parsimonia con cui l’Amministrazione Comunale ha gestito il denaro pubblico”; anche perché questa amministrazione spende di più ed incassa di meno delle precedenti, mentre l’unico sostanzioso risparmio di spesa (oltre 370.000,00 € annui) è dato dal pensionamento di 7 dipendenti comunali negli ultimi 5 anni! Nel frattempo, arrivano le fatture di questi creditori, che diventano dei debiti fuori bilancio perché l'amministrazione Lombardi non li ha (appunto) nemmeno previsti in bilancio. Bisogna quindi riconoscerli ora in consiglio, e lo fanno (in parte) applicando al bilancio 2020 tutto l’avanzo di amministrazione libero del rendiconto del 2019 per € 1.000.000,00, avanzo generato dalla mancata previsione di quelle stesse spese nei precedenti bilanci FALSI. Una somma con cui non ripagano, però, nemmeno il debito accumulato con l’ENEL. Eppure si “tira a campare” nella speranza che i creditori accettino la proposta di un abbattimento del 60% delle loro spettanze, al fine di evitare la seconda dichiarazione di dissesto! Nel frattempo, con decine di comunicati farlocchi, il Sindaco prova a prendere in giro i cittadini, affermando di aver chiuso i bilanci (FALSI) con forti avanzi di amministrazione, grazie alla sua gestione parsimoniosa, e di aver iniziato il risanamento finanziario! Una farsa che dura da ormai 39 mesi, interpretata da consumati attori di avanspettacolo! P.S.: quando finite di scherzare, ci dite pure che fine hanno fatto i 2,8 milioni di € che dovete versare all’Organo Straordinario di Liquidazione, finora distratti per la gestione ordinaria?
Il Consigliere Comunale
Dott. Giovanni Marrocco

27/09/2020 18:39:02   95.245.225.42 - Comunicato Stampa Marrocco