Politica:
Calvi Risorta: Per Calvi Risorta fa più il cittadino Vito Taffuri di tutta l’amministrazione Lombardi.

PER CALVI RISORTA FA PIÙ IL CITTADINO VITO TAFFURI DI TUTTA L’AMMINISTRAZIONE LOMBARDI.

Calvi Risorta: Visto che, soltanto grazie alle nostre dirette Facebook il comune si attiva per risolvere i numerosi problemi che andiamo tempestivamente segnalando, sarebbe opportuno che, a questo punto, il primo cittadino Giovanni Rosario Lombardi mi assegnasse un nuovo assessorato dal nome “ Facebook segnala”. E’ mai possibile che senza Calvirisortanews la nostra cittadina versi nel disinteresse più totale da parte dei nostri amministratori, in stato di completo abbandono? E se le cose sono arrivate a tanto, invece di continuare a essere sommersi da debiti, che finora ammontano a più di due milioni e mezzo di euro, non sarebbe meglio tornare al voto, per cercare di ridare una qualche dignità a una città ormai calpestata e offesa, ridotta com’è ad essere arrivata all’ultimo posto nella classifica di vivibilità delle cittadine dell’agro caleno? Le foto che mostriamo parlano chiaro, anzi chiarissimo. Buche e voragini le fanno da padrone, in particolar modo lungo le arterie di importante collegamento. Solo dopo le nostre segnalazioni, come in quest’ultimo caso, l’assessore ai lavori pubblici Giuliano Cipro interviene nella riparazione temporanea dell’asfalto, che già a prima vista appare chiaro che, andando incontro all’inverno, durerà ben poco, in quanto la pioggia spazzerà tutto via. Del resto, in molti punti già rappezzati, si formano le stesse buche, aggravate dalla rottura periodica, nello stesso tratto e medesimo posto, delle tubazioni dell’acqua. Ma questa amministrazione è maestra nel cercare di buttare polvere negli occhi ai cittadini, pensando che basti un selfie o un’autocelebrazione per risolvere i problemi della città. Sappiamo per certo che sono ormai centinaia le richieste di risarcimento dei cittadini per danni causati alle autovetture, a causa dell’asfalto dissestato e franato. “Ma non ci sono i soldi!”, è il solito ritornello che innestano loro. Ma non lo sapevate prima, cari amministratori dilettanti allo sbaraglio? E chi ve l’ha prescritto di presentarvi con una lista, il dottore? In questo caso, crediamo proprio di sì!

09/10/2019 16:38:04   79.53.89.247 - Vito Taffuri