Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Cronaca:

DUE TENTATI FURTI NELLA FRAZIONE DI PETRULO

Calvi Risorta: Due tentati furti nella frazione di Petrulo

Calvi Risorta: Ormai sono diventati una vera e propria ossessione. La gente di Calvi, al calar delle ombre che con l’inverno in agguato sono sempre più vicino, rientrano in casa e si preparano a una serata e a una nottata d’attesa. Attesa di questi incursori del buio che agiscono con rapidità e sfrontatezza assolute e ai quali non sembrano esserci rimedi. I soliti ignoti sono entrati in azione ieri sera, tra le 18.00 e le 19,30. I topi di appartamento hanno provato a entrare in due abitazioni, la prima in via Carceri presso l’abitazione dell’ex consigliere di opposizione Antonello Bonacci, dove sono riusciti però solo a scassinare una finestra, non riuscendo però a entrare e ad appropriarsi di nulla. E’ andata diversamente in Via Pietro Izzo, alle spalle della scuola elementare, dove i ladri si sono indottoti in un’altra abitazione mettendo a soqquadro la casa senza riuscire a portar via nulla. In particolar modo, in quest’ultima irruzione, appare chiaro che gli stessi hanno raggiunto l’abitazione posta secondo piano arrampicandosi al tubo della grondaia, lasciando impronte sporche di terra dappertutto e la porta del bancone aperta con assoluta maestria. E come al solito sono passati attraverso un terreno agricolo adiacente, in località Cupa. La frazione di Petrulo, di Calvi Risorta, continua ad essere assalita violentemente da quelle che sembrano più bande di topi d’appartamento, visto che non appare possibile che due o tre persone possano portare a termine contemporaneamente una serie continua di furti. Molti cittadini si dicono stanchi di questo stato di cose e alcuni, pur sottovoce, dichiarano di essere in possesso di porto d’armi regolare che a questo punto utilizzeranno qualora si presentasse l’occasione. I controlli dei carabinieri non si fermano, sono serrati e certamente metteranno fine a quando sta accadendo a Calvi Risorta, in questo periodo molto particolare dove tutta la cittadina sembra essere in scacco di pochi delinquenti, aggredita com’è continuamente ogni sera, senza distinzione tra attività commerciale e abitazione private.

14/11/2019 21:17:32   95.239.50.24 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato