Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Cronaca:

FURTO IN UNA VILLA A CALVI RISORTA: I LADRI RUBANO GIOIELLI, ORO E BANCONOTE

Calvi Risorta:  Furto in una villa a Calvi Risorta: i ladri rubano gioielli, oro e banconote

Calvi Risorta: Puntuali come un orologio, come quelli che di solito arraffano nelle camere da letto delle loro vittime. Le giornate si sono accorciate. Durante il pomeriggio, il buio in città cala molto prima rispetto l’estate e così è arrivata l'ora dei ladri: possono agire indisturbati, muovendosi nell’ombra, tra le case da svaligiare. A loro bastano pochi minuti per arrampicarsi come gatti ai piani superiori delle palazzine, entrare praticando un forellino nelle finestre, intrufolarsi nelle stanze dove sanno di trovare gioielli e contanti. Il copione si ripete da una settimana a Calvi Risorta, dove ormai i furti nelle villette sono la regola e non più l’eccezione. La porta aperta, le stanze sottosopra e lo shock di chi, al rientro da una commissione, scopre che la propria abitazione è stata “violata”. Brutta sorpresa quella ricevuta questa sera da una famiglia residente nella frazione di Petrulo di Calvi Risorta alla via Giosuè Carducci, si tratta di Antonio Bonacci. Ma veniamo alla ricostruzione dell’episodio fatto dallo stesso proprietario. “Sono uscito verso le 17.00 e sono rimasto fuori per alcune commissioni fino alle 17.30 circa – spiega l’uomo ancora scosso dall’accaduto -. Ebbene in quel lasso di tempo qualcuno è entrato in casa mia, forzando con un piede di porco una delle finestre del piano terra, ha rovistato in ogni stanza dell’abitazione, è andato nelle camere da letto e quindi ha frugato in tutti gli armadi e cassetti tirando fuori gli indumenti in essi contenuti per poi gettarli a terra. Infine, non curanti di essere visti e magari fermati, se ne sono andati dalla porta d’ingresso che poi io, al mio ritorno, ho trovato spalancata”. I ladri sono spariti con diversi monili d’oro e qualche banconota per un valore complessivo, tenuto conto dei danni fatti all’immobile, di circa 2.000 euro. Sul posto, per la denuncia e le indagini, sono arrivati i carabinieri della compagnia di Capua della sezione radiomobile. «Oltre agli oggetti di valore che mi hanno portato via, il fatto che più mi ha scioccato è la confusione e il caos in cui hanno lasciato le stanze. Agendo, tra l’altro, in pieno giorno mentre io non ero in casa, quasi fossero a conoscenza dei miei spostamenti. E questa è già la terza volta che veniamo visitati». Settimana nera per la frazione di Petrulo, colpita più volte dalla stessa banda che sembrerebbe di origini nomadi.

09/11/2019 21:24:46   95.247.174.6 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato