Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

LETTERA APERTA AL SINDACO DA CALVIRISORTANEWS

Calvi Risorta: LETTERA APERTA AL SINDACO DA CALVIRISORTANEWS

Calvi Risorta: Nella scorsa campagna elettorale, l’attuale primo cittadino dott. Giovanni Rosario Lombardi, nelle varie piazze dove sostava per i comizi, oltre agli improperi, le ingiurie e le offese nei confronti di tutti quelli che avevano osato schierarsi conto di lui, trovò il tempo di portare, come proprio cavallo di battaglia, il fatto che, una volta eletto, si sarebbe messo in aspettativa e avrebbe dedicato tutto il suo tempo ai cittadini di Calvi Risorta e per la rinascita della stessa, gestita finora da delinquenti e dal malaffare. Tra il dire e il fare, però, c’è di mezzo il mare, come recita un vecchio proverbio. E alla resa dei conti, l’esimio e ineffabile sindaco ha scelto di percepire sia lo stipendio da primo cittadino, che quello da dipendente ospedaliero, preferendo togliere di mezzo l’ingombrante e soprattutto fastidioso pacco alimentare. E chi se ne frega degli indigenti di Calvi Risorta! Indennità politica, si badi bene, che era stata autosospesa da quel brutto figuro populista dell’ex sindaco Giovanni Marrocco, che in questo modo intendeva aiutare le casse comunali a riprendersi. La storia moderna racconta che l’intera giunta, sindaco in testa, ha pensato bene invece di percepire quanto dovuto e nessuno si è messo in aspettativa, percependo così due remunerazioni. In mezzo a questo stato idilliaco di cose, ci ha pensato l’ormai ex vice sindaco Antonio Capuano, uno dei suoi fedelissimi e il vero e proprio fautore della striminzita vittoria elettorale, a causare un vero e proprio terremoto politico, dimettendosi di punto in bianco e uscendo altresì dalla scena politica calena. Non crediamo troppo alla giustificazione ufficiale di tale defezione, attribuita a un carico di lavoro professionale non più idoneo a rendere continua ed efficace la sua funzione (che a dire il vero non ha mai dato risultati tangibili e verificabili). Sappiamo per certo che negli ultimi tempi c’erano state parecchie frizioni in giunta, specialmente con un assessore che ha fatto della visibilità a tutti i costi il proprio cavallo di battaglia, forse a scimmiottare il suo capo; di certo la pazienza del vice è venuta meno e sia che la colpa sia del lavoro, sia delle diatribe in giunta, la realtà è che ha sbattuto la porta in faccia al dottore e se n’è andato, dando, in ogni modo si voglia intendere il fatto, un buon esempio di coerenza. Abbiamo un sindaco che non c’è mai in comune, o assai raramente, e si permette di pubblicare su Facebook che lui conosceva solo la vigilia di Natale e non di Ferragosto, beh, siamo veramente al ridicolo. E siccome non c’è mai, e perciò fa il sindaco quando può e il medico a tempo pieno, questo sì con un carico di lavoro notevole, prenda esempio dal suo vice e sia coerente: si dimetta. Avrà più tempo per i suoi numerosi viaggi e i suoi innumerevoli selfies e anche quello necessario a organizzare l’ennesima colletta tra i suoi amici per il suo prossimo compleanno, con la programmazione di un ulteriore fantastico viaggio. Tanto, visto quanto fa per la cittadina, nessuno si accorgerà se è partito o meno per qualche ulteriore e affascinante località straniera.

12/09/2019 20:29:13   87.18.152.23 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato