Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Eventi:

PORTE CHIUSE AL CASTELLO ARAGONESE, NON CI SONO LE AUTORIZZAZIONI PER FAR ACCEDERE I VISITATORI

Calvi Risorta: PORTE CHIUSE AL CASTELLO ARAGONESE, NON CI SONO LE AUTORIZZAZIONI PER FAR ACCEDERE I VISITATORI

Calvi Risorta: Si dovrà sicuramente attendere il completamento del secondo lotto di lavori al Castello Aragonese di Calvi Risorta, quello relativo agli ambienti interni, per poter portare l’opera al suo antico splendore e consegnarla alla cittadina calena. Si era parlato come di un’ipotesi di utilizzazione possibile, sempre al termine dell’integrale completamento dell’opera, del trasferimento nella fortezza dei locali uffici della Soprintendenza, cosa che finora non è potuta avvenire poiché i lavori ancora non sono stati completati. Trattasi perciò ancora di cantiere aperto al quale nessuno, se non gli addetti ai lavori, può accedere. Per il momento il Castello Aragonese resta perciò inaccessibile e visitabile solo dall’esterno, senza poter accedere nemmeno nei viali adiacenti all’antica struttura. Quindi il prossimo 14, 15 e 16 giugno in occasione degli eventi “Sapori, Colori e Suoni alla cittadella Medievale di Cales”, in mancanza di qualsiasi collaudo per permettere l’apertura al pubblico e lo svolgimento dell’evento, sarà il responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale Comandante dott. Fabio Remino ad assumersi tutte le eventuali responsabilità di una concessione dell’antico manufatto, responsabilità che non sarebbero obiettivamente poche. Certo, se non se la sentisse di apporre il proprio benestare all’uso del Castello e non lo concedesse in uso, ci troveremmo di fronte a un altro flop della giunta Lombardi, che però, va ammesso, una cosa buona l’ha fatta e sguinzagliata la torma dei suoi volontari, ha ripulito dalle erbacce tutta l’area. Ora si tratterà di permettere lo svolgimento di questo avvenimento, garantendo nel contempo tutti i cittadini da possibili rischi. Evento voluto e organizzato in maniera al solito esemplare dall’assessore Rosy Caparco, che vigilerà sul suo svolgimento per garantirne la migliore riuscita. L’amministrazione civica retta dal Sindaco Giovanni Lombardi, dimostra ancora una volta la sua superficialità e la sua approssimazione. Ci provò già con l’utilizzo della polivalente di via Cales con uno spettacolo teatrale, dove furono costretti a fare marcia indietro perché mancava ogni forma di collaudo e di autorizzazioni della struttura. Ora, a distanza di sette mesi, solo per farsi probabilmente pubblicità gratuita ci riprova con una nuova manifestazione all’interno del Castello Aragonese. Anche questa volta manca ogni forma di autorizzazione e soprattutto di collaudo di fine lavori, visto i lavori non sono mai stati consegnati. Sindaco, ma quando capirai che per l’utilizzo di una struttura servono le opportune autorizzazioni? E che per fare un favore a te, non si capisce neppure a quale titolo, nessuno è disposto a essere incriminato? Volete vedere che il cattivo di turno sarà ancora una volta il povero cronista che si limita ad annotare le innumerevoli illegalità? Alleghiamo la delibera comunale, per dimostrare che noi diciamo sempre la verità, null'altro che la verità tutto qua, ecco le prove.















C O P I A
____________

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
Numero 10 Del 31-01-2018
Oggetto: Interrogazione prot.n. 585 del 16.01.2018. Risposta.
L'anno duemiladiciotto il giorno trentuno del mese di gennaio alle ore 15:00, nella sala delle adunanze consiliari della sede comunale, a seguito di convocazione con invito del presidente del consiglio comunale , consegnato a tutti i signori consiglieri nei termini fissati dall’articolo 36 del regolamento del consiglio, come da dichiarazione del messo comunale, si è riunito il consiglio comunale in adunanza Ordinaria e in seduta Pubblica di Prima convocazione. Procedutosi all’appello nominale, all’atto della trattazione del presente argomento, risultano rispettivamente presenti e assenti i consiglieri:


LOMBARDI GIOVANNI ROSARIO P PARISI ANTONELLO P

CAPUANO ANTONIO P PARENTE NICANDRO P

CAPARCO ROSY P BONACCI ANTONIO A

CIPRO GIULIANO P MARROCCO GIOVANNI P

CIPRO GRAZIELLA P CAPARCO ANTONIO A

MARTINO ANGELA P BOVENZI ANITA P

CERCHIA ANNA P


in totale presenti n. 11 e assenti n. 2.


Partecipa alla seduta il SEGRETARIO COMUNALE Dott.ssa NADIA GRECO incaricato della redazione del presente verbale.
Presiede il ANTONELLO PARISI nella qualità di Presidente del Consiglio comunale , il quale constatato che il numero dei presenti è legale per validamente deliberare in prima convocazione, ai sensi di quanto disposto dal comma 10 dell’articolo 19 dello statuto comunale, invita il consiglio a deliberare sull’argomento posto al n.____ dell’ordine del giorno.

OGGETTO: Interrogazione prot. n. 585 del 16.01.2018. Risposta
IL PRESIDENTE

Invita uno dei presentatori a illustrare l’interrogazione in oggetto che viene allegata al presente atto per formarne parte integrante e sostanziale ( Allegato “ A “ ).
Il Consigliere Marrocco espone il contenuto della Interrogazione prot. n. 585 del 16.01.2018 presentata dal gruppo politico “Orizzonte Comune” relativa al Castello Aragonese sito a Calvi Risorta.
Il Sindaco dĂ  la parola al Presidente Parisi.
Il Presidente Parisi rendendo noto che al momento il Castello non è utilizzabile. Prosegue affermando che doveva attuarsi un secondo progetto (Le porte dei parchi), mai attuato e che quindi al momento tutto è fermo.
In riferimento al progetto denominato “Museo Virtuale” si stanno ipotizzando varie soluzioni per non perdere il finanziamento.

Si provvederĂ  in futuro a dare notizia di eventuali altre novitĂ .

Del che si è redatto il presente verbale
IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO COMUNALE
f.to ANTONELLO PARISI f.to Dott.ssa NADIA GRECO

_______________________________________________________________________

Per copia conforme all’originale, per uso amministrativo.


Data, 27-02-2018 IL SEGRETARIO COMUNALE
Dott.ssa NADIA GRECO


___________________________________________________________________________


PUBBLICAZIONE

La presente deliberazione iscritta al n° 114 del registro delle pubblicazioni viene pubblicata all'Albo Pretorio informatico in data odierna e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi ai sensi dell’art. 124, del D.Lgs.18.8.2000 n.267.
Lì, 27-02-2018

SEGRETARIO COMUNALE
f.to Nadia Dott. Greco

________________________________________ CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
Il sottoscritto Segretario Comunale
ATTESTA
[ ] Che la presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi dell’ art.134, comma 4, del D.Lgs 267/2000

[ x ] che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il 10-03-2018, per decorrenza dei termini (10 giorni dalla pubblicazione) ai sensi dell’art. 134, comma 3 del D.Lgs 18/08/2000 n.267


Lì, 15-03-2018
IL SEGRETARIO COMUNALE
f.to Dott.ssa NADIA GRECO







08/06/2019 20:54:55   79.49.7.55 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato