Il Weblog online della citt di Calvi Risorta
Politica:

FOGNA A CIELO APERTO ALL’INGRESSO DELLA CITTA’. E NESSUNO INTERVIENE DA MESI….

Calvi Risorta: FOGNA A CIELO APERTO ALL’INGRESSO DELLA CITTA’. E NESSUNO INTERVIENE DA MESI….

Calvi Risorta: Topi enormi che entrano ed escono a tutte le ore del giorno e della notte e un forte odore di fogna che si spande 24ore ore su 24 nell’aria. È lo scenario con il quale convivono dal 27 luglio 2018 i residenti di via Cales, della frazione di Zuni di Calvi Risorta, a causa della “buca” che si è aperta lungo la strada comunale a seguito del cedimento della condotta della fogna principale su cui, quotidianamente, transitano bus carichi di persone e il traffico locale, soprattutto i cortei funebri visto, che a poco c’è il cimitero comunale, certamente questa e una vera vergogna. Una voragine che lentamente ma inesorabilmente, sta scavando sotto la pavimentazione mettendo a rischio la stabilità della strada. Tutto “per colpa” di una grossa condotta fognaria che si è rotta. In attesa che il comune di Calvi Risorta l’ufficio tecnico deve intervenire, però, la situazione si fa di giorno in giorno più grave e la voragine si allarga con piccoli ma costanti cedimenti che chiunque può notare affacciandosi dalle transenne che da quasi un anno limitano il traffico in un punto molto delicato della viabilità di Calvi Risorta mettendo a repentaglio la sicurezza di pedoni e automobilisti. Ad impensierire i residenti anche il via vai di grossi roditori che entrano ed escono dalla buca e circolano nei paraggi come se fosse la cosa più normale del mondo. Topi enormi – spiegano i residenti – che entrano ed escono anche in pieno giorno. Le segnalazioni restano inascoltate il comune ha provveduto solo a mettere l’area in sicurezza, poi tutto si è fermato di nuovo. Nell’aria un forte odore di fogna che diventa insopportabile nelle giornate più calde. La condotta che scarica liquami lungo una condotta ormai a cielo aperto da ormai più di un anno è molto grossa e raccoglie le fognature di gran parte della frazione di Zuni. Comprensibile la rabbia e la preoccupazione di chi è costretto a vivere con quel cratere maleodorante proprio sotto le finestre di casa. Non si capisce cosa si stia aspettando – proseguono i residenti – Si parla di cause di mancanza di fondi. Secondo noi non è vero che i soldi non ci sono perché in questi mesi sono stati effettuati molti lavori utilizzando le somme urgenti, tipo come via Bizzarri della frazione di Visciano, dove in meno di venti quattro ore si è intervenuti. Tra l’altro il ministero dell’interno ha assegnato a Calvi Risorta circa settanta mila euro a fondo perduto proprio per effettuare questi tipi di interventi. La fogna di via Cales, invece come sembra il comune sta trovando mille scuse dalla mancanza di fondi, dicendo anche che per i primi mesi dell’anno sarebbero intervenuti invece tutto questo non è avvenuto, poi da voci di corridoio dicono pure che stanno aspettando gli ultimi preventivi e poi avviare i lavori, noi di quest'ultima soluzione non abbiamo al momento trovato alcuna traccia, sul sito ufficiale del comune. Insomma, speriamo di rassicurerà i residenti, nei prossimi giorni. Arrivano e mettono due transenne e un segnale che indica che, ci sono lavori in corso, però con operai fantasmi e poi non si vede più nessuno – lamentano i residenti – eppure la via è trafficatissima e non è certo una stradina di campagna. Ci chiediamo se siano state verificate le condizioni di sicurezza visto che ogni giorno transitano auto ma anche autobus carichi di persone e mezzi pesanti come quelli della nettezza urbana. Alla fine di questo articolo vogliamo però sottolineare un passaggio molto importante: Il Sindaco rappresenta la comunità locale ed è autorizzato a esercitare una serie di poteri anche molto incisivi per garantire il benessere dei suoi cittadini. Dalla salute pubblica alla sicurezza, dalla tutela ambientale alla regolamentazione del traffico. Questi sono alcuni compiti del sindaco.

17/03/2019 22:03:13   87.6.30.155 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato