Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Politica:

TASSI TARI SI, TASSA TARI NO, IL SINDACO LOMBARDI NICCHIA. CHI DOVREBBE INTERVENIRE ALLORA?

Calvi Risorta: TASSI TARI SI, TASSA TARI NO, IL SINDACO LOMBARDI NICCHIA. CHI DOVREBBE INTERVENIRE ALLORA?

Calvi Risorta: La Tari è una tariffa con cui si copre l’intero costo del servizio di raccolta dei rifiuti. Certo se qualcuno non paga il dovuto, a rimetterci sono i cittadini che pagano regolarmente, sui quali si spalma l’intera spesa sostenuta per il servizio. Per questo l’amministrazione retta da Giovanni Lombardi dovrebbe andare fino in fondo per recuperare le somme evase. All’incasso come sembra mancano puntualmente coloro che, fanno i finti tondi dichiarando eventualmente dati non veritieri, oppure soggetti che non sono mai stati censiti addirittura. A calvi Risorta c’è una struttura che, fino a qualche anno fa, ha ospitato la casa di riposo delle suore. Oggi è occupata da una cooperativa che, ha trasformata in un centro di accoglienza immigranti che, come sembra erroneamente trasmettevano i dati errati al comune, in merito alla tassa TARI. Sembrerebbe che, risulterebbe presso l’ufficio economico finanziario del comune di Calvi Risorta, che la cooperativa che gestisce la struttura versi al comune circa 700 euro all’anno di TARI, occupando 250mq con la presenza di 6+1, fino a qui nulla di strano. Scopriamo però invece che, in effetti, i dati non corrispondo proprio al veritiero in quanto la realtà e ben diversa. La cooperativa utilizza oltre 1200mq e non 250mq come dichiarato. La struttura e composta in dieci appartamenti da 120mq cadauno. E infine sono presenti oltre cento emigranti e non sette come eventualmente dichiarato. Dove sono le istituzioni locali? Dove sono gli uomini in divisa che dovrebbero fermare certe eventuali illegalità, se venissero accertate? Perché nessuno va a chiedere se il centro ha tutte le carte in regola? Speriamo che, gli accertamenti avviati dalla polizia locale diretta dal commissario dr. Fabio Remino, si concretizzano presto. Dimenticavamo il primo cittadino Giovanni Rosario Lombardi, al suo insediamento esponeva la bandiera dell’associazione antimafia “Libera”, nel suo ufficio. Allora la domanda nasce spontanea: Caro Sindaco Giovanni Lombardi, quanto saranno completati gli accertamenti in corso da parte della Polizia Municipale, sulla questione del centro emigranti? La città aspetta una sua risposta concreta, ci auguriamo che quest’ultimo nostro articolo metterà fine a un eventuale sempre se sarà accertata l’evasione al pagamento delle tasse comunali, da parte di una cooperativa sammaritana. Altrimenti la arrotoli la bandiera dell’Associazione “Libera”, perché non ha senso che resti lì perché certe bandiere si fanno sventolare in posti dove certe cose non dovrebbero proprio accadere. Sicuramente il suo intervento potrà mettere fine a quanto sta accadendo, è poter far continuare a sventolare la bandiera dell'Associazione "Libera", come dal primo giorno da lei posta nel suo ufficio.

07/06/2018 15:53:44   79.50.43.34 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato