Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
AttualitĂ :

ALLARME PERTURBAZIONE: FIGLIO DELL’URAGANO OPHELIA IN ARRIVO IN ITALIA

Genova : Allarme perturbazione: figlio dell’uragano Ophelia in arrivo in Italia

Genova : Allarme perturbazione in Italia. Il figlio dell’uragano Ophelia, infatti, colpirà la nostra Penisola a partire da domenica. L’uragano atlantico nella giornata di ieri ha raggiunto anche l’Irlanda, provocando distruzioni e vittime. Nei prossimi giorni però Ophelia verrà assorbito dalla circolazione perturbata della depressione d’Islanda. Per questo motivo, in questa settimana il flusso perturbato atlantico si dirigerà verso la Francia e di conseguenza anche verso l’Italia. Allarme perturbazione in Italia Nella giornata di ieri, l’uragano Ophelia ha raggiunto e colpito l’Irlanda, causando numerosi danni e anche diverse vittime. Nei prossimi giorni, però, lo stesso uragano verrà assorbito dalla circolazione perturbata della depressione d’Islanda. Una depressione che causerà diverse sorprese.
In particolar modo, nel corso di questa settimana il flusso perturbato atlantico, trasportato dalla depressione d’Islanda (che è un sistema depressionario semi-stazionario presente nei pressi dell’omonima isola), scenderà di latitudine. Di conseguenza, un ciclone, il “figlio mai avuto” dell’uragano Ophelia, si dirigerà verso la Francia e di conseguenza anche verso l’Italia. Le conseguenze L’arrivo nella nostra Penisola del figlio dell’uragano Ophelia provocherà un rapido peggioramento delle condizioni meteorologiche a partire dalla giornata di domenica, con precipitazioni sempre più diffuse al nord-ovest. Tra domenica e lunedì le piogge si estenderanno praticamente in tutto il nord e anche al Centro. Nello specifico, nella giornata di lunedì tutte le regioni italiane saranno interessate da piogge e precipitazioni più o meno diffuse. Si tratterà di precipitazioni localmente forti e sotto forma di nubifragi in determinate zone. Ma non solo. Tornerà la neve, che la si potrà veder cadere sulle Alpi sopra i millesettecento metri. Le temperature, come già accennato in precedenza, saranno in forte diminuzione, soprattutto per quanto riguarda il nord. Cambiano le temperatura. Il mese di ottobre in Italia è stato a dir poco particolare. Le elevate temperature, sicuramente al di sopra delle medie stagionali, hanno fatto in modo che molti italiani ripescassero quei costumi da bagno forse troppo frettolosamente riposti nell’armadio una volta terminata l’estate.
Ma la situazione cambierà nuovamente nei prossimi giorni. Come già descritto in precedenza, le temperature caleranno bruscamente, soprattutto al nord, a causa del passaggio di quello che è stato definito come il figlio dell’uragano Ophelia, che nei giorni scorsi ha colpito Spagna, Portogallo e per ultima l’Irlanda.
Secondo quanto è stato riferito dagli esperti meteo, infatti, il prossimo weekend in Italia sarà caratterizzato da un forte maltempo. L’anticiclone, ormai indebolito, lascerà spazio all’arrivo di una intensa perturbazione atlantica che, come detto prima, porterà una intensa perturbazione atlantica che riporterà piogge e precipitazioni al nord e al centro. Per quanto riguarda i venti, invece, arriveranno in rinforzo sulle regioni tirreniche, dove soffierà un moderato/forte Libeccio, con possibili mareggiate sulle coste. Dopo il prolungamento dell’estate, dunque, con ogni probabilità arriverà l’autunno, che quest’anno ha tardato ad arrivare, lasciando invece spazio ad un ultimo squarcio d’estate anche nel mese di settembre e nei primi giorni del mese di ottobre.

17/10/2017 14:52:39   95.252.112.47 - www.notizie.it

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato