Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Cronaca:

PARETE / CALVI RISORTA – CORONAVIRUS E TEST RAPIDI, I CARABINIERI DEL NAS DIFFIDANO LOMBARDI E PELLEGRINO

Calvi Risorta:  Parete / Calvi Risorta – Coronavirus e test rapidi, i carabinieri del Nas diffidano Lombardi e Pellegrino

Calvi Risorta: Parete / Calvi Risorta – I carabinieri del Nas hanno diffidato i sindaci di Parete e Calvi Risorta per aver avviato test domiciliari per l’individuazione del Covid-19. I sindaci sono stati diffidati perché “in violazione alle disposizioni dell’unità di crisi regionale, avevano avviato un programma di test a domicilio per l’individuazione del COVID-19. La migliore strategia di contenimento del virus – si legge nella nota del Ministero della Salute – passa attraverso un’azione di coordinamento con le ASL territorialmente competenti e l’esecuzione di test presso idonee strutture pubbliche”. Le due fasce tricolori finite nel mirino dei carabinieri sono stati Gino Pellegrino di Parete e Giovanni Lombardi di Calvi Risorta. Nelle scorse settimane si erano aperte già numerose polemiche per le scelte, con Pellegrino che aveva avuto anche un duro ‘botta e risposta’ col direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo proprio per la gestione dei test veloci.

Comunicato Stampa del Ministero della Salute

In tutta Italia, i Carabinieri del NAS continuano a vigilare sul commercio di mascherine e gel igienizzanti. Negli ultimi giorni, infatti, i NAS di Palermo, Firenze, Padova e Napoli, hanno sequestrato un totale di ben 11.681 confezioni di disinfettante per le mani e oltre 330.000 dispositivi individuali per la protezione del viso.

In tale ambito, particolarmente incisivo è stato l’operato dei NAS di Firenze che, nel corso di due diversi controlli, ha sequestrato mascherine per un valore di mezzo milione di euro e deferito in stato di libertà una persona per frode in commercio. L’indagata, già segnalata all’Autorità Giudiziaria per manovre speculative, è stata infatti sorpresa a vendere mascherine protettive prive di marcature CE o di autorizzazione in deroga emessa da INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro).

Proseguono intanto i controlli anche sul web. Il Ministero della Salute ha ordinato ai provider italiani di procedere all’“oscuramento” di un sito internet situato all’estero. Il provvedimento fa seguito a una segnalazione inoltrata dal Reparto Operativo Carabinieri NAS i cui militari, nel corso dei loro accertamenti online, avevano scoperto che il sito offriva in vendita medicinali antivirali e antibiotici per il trattamento conclamato del COVID-19.

Il NAS di Caserta, infine, ha diffidato i sindaci di due comuni campani che, in violazione alle disposizioni dell’unità di crisi regionale, avevano avviato un programma di test a domicilio per l’individuazione del COVID-19. La migliore strategia di contenimento del virus, infatti, passa attraverso un’azione di coordinamento con le ASL territorialmente competenti e l’esecuzione di test presso idonee strutture pubbliche.

30/04/2020 19:24:34   87.1.88.102 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato