Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Cronaca:

CENTAURO AGGREDITO E INSEGUITO DA UN CANE VAGANTE

Calvi Risorta: Centauro aggredito e inseguito da un cane vagante

Calvi Risorta: Brutta avventura con pericoloso randagio per una guardia giurata G.I. lungo via S. Nicola in sella al suo scooter nei dintorni dell’officina Manzo-Gomme quando è stato preso di punta da un cane aggressivo e minaccioso che, lo ha inseguito e non gli hanno dato tregua per diversi metri. L’animale che ha marcato stretto senza mollarlo un istante, ma alla fine ha azzannato sulla gamba destra a rischio di farlo cadere dallo scooter, solo grazie a una manovra azzardata della vittima ha evitando il peggio. Ormai le segnalazioni al comando polizia municipale di Calvi Risorta, retto dal Maggiore Fabio Remino, sono veramente tantissime. Non è la prima volta che succede un fatto simile. Insomma già sono diverse le aggressioni da parte di questo singolo cane, che ormai e diventato il terrore del quartiere San Nicola, della frazione di Zuni di Calvi Risorta. Ormai i casi di aggressioni nel rione San Nicola, sono diventati troppi dove però il comune retto dal sindaco dottore. Giovanni Rosario Lombardi, non interviene nonostante le tante segnalazioni dei cittadini sia quelli aggrediti e di semplici segnalazione da parte di residenti. Mai possibile che, le tante segnalazioni addirittura all’ASL al servizio veterinario di Capua, e al Comando Stazione Carabinieri Forestali di Calvi Risorta, il sindaco Lombardi non prende alcun provvedimento d’urgenza. La verità e una sola e questa e documentata. Il comune negli anni passati e stato moroso nei confronti della ditta che si occupa del recupero e custodia dei cani randagi e quindi non possono rivolgersi per altri ricoveri di animali vaganti. Una cosa, e certa nemmeno ad altri canili dell’agro caleno, non possono farne richiesta perché nessuno gli dà ospitalità, perché sono morosi. Nel frattempo, però le vittime crescono e quindi adesso dobbiamo solo aspettare che succede l’irreparabile dice qualcuno, oppure il sindaco alza il culo dalla poltrona e inizi d’avvero a svolgere il suo dovere da primo cittadino. Il Sindaco lo sa che è responsabile in prima persona conosce la normativa visto, che i carabinieri forestali con una lunga nota hanno sollecitato richiamando le responsabilità, e gli obblighi. Dalla casa comune arriva solo un lungo silenzio come se non fossero fatti loro come sembra. Eppure loro vanno dicendo in giro che, loro vogliono bene a Calvi Risorta, ma quale Calvi?


Riportiamo un post pubblico recuperato su facebook e menomale che la gente e tutta con loro: di

Carmine Capezzuto
·
A voi legge sul comune e padroni di calvi, prendete provvedimenti di quel cane bastardo di merda che gira x il banco di Napoli , perchè l'altro ieri mi sono dovuto arrampicare sulla ringhiera dove abita Ermanno Izzo perchè mi stava sbranando , a come ho sentito ha aggredito anche a Gennaro e l'altro giorno a un'altro signore . Queste persone hanno avvisato tutti e anche io , ma a come vedo il cane sta sempre al solito posto e nessuno se ne frega , x quella strada passano ragazzini-e , signore , anziani , è molto spesso sempre io con mio figlio e la mia ragazza, il giorno che succede che morde uno di noi , faccio un casino a questo paese che altro che il terremoto , distruggo il mondo intero . Percio' chiamate agli acchiappa cani e fatelo prendere anzi abbattere proprio perchè non è un cane ma na merda. Perciò' rinchiudete quella bestia e non le date ne da mangiare e ne da bere . Non crepa nemmeno quel cane di merda bastardo.

10/08/2019 09:53:33   79.12.153.228 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato