Il Weblog online della città di Calvi Risorta
Cronaca:

CALVI RISORTA INVASA DALLE PROSTITUTE "PRESTAZIONI" DA 25 A 30 EURO. NESSUNO INTERVIENE?

Calvi Risorta:  CALVI RISORTA INVASA DALLE PROSTITUTE

Calvi Risorta: Le tante prostitute infiammano la S.S. 6 Casilina ricadente nel comune di Calvi Risorta in provincia di Caserta. È raro vederle da sole: di solito sono sedute su una sedia, un muretto ad aspettare una macchina, a gruppi di due o tre che sgambettano con i loro vestitini succinti sul bordo della strada, con il pericolo anche di creare problematiche alla sicurezza stradale. Per attirare l'attenzione dei tanti automobilisti, anche i più distratti, c'è chi improvvisa una lap dance, quasi svestite. Altre giocano insieme sfiorandosi i corpi. La mappa della prostituzione è facile da tracciare, a Calvi Risorta basta fare un giro in auto durante la giornata e constatare la loro presenza nelle zone di periferia trasformate negli ultimi anni in veri mercati all'aperto del sesso a pagamento, dove ci sono alcune attività commerciali e qualche abitazione private, che più delle volte si vedono occupare i proprio terreni privati o addirittura occupare l’accesso delle strade interne private di accesso ai proprio terreni, oppure abitazioni di campagna. La statale Casilina e il nuovo cuore pulsante della Calvi Risorta "a luci rosse". Durante la giornata sembra di assistere allo stesso film: decine di macchine, che scorrono lente, che fanno il giro tra la rotonda di Teano, e il bivio di Calvi Risorta, e così via, fino a che non si accostano vicino alle strade interne dove sono riunite le ragazze. Bionde, more, rosse, alcune (troppo) nonostante il trucco pesante, si comprende essere minorenni. Molte donne sono quasi ridotte in schiavitù, provengono dall'Est con la promessa di una vita migliore e poi vengono costrette a mercificar il loro corpo dai loro sfruttatori che le tengono sotto ricatto. Solo poche riescono a ribellarsi e arrivano alla denuncia. Si chiede l’intervento immediato delle forze dell’ordine locali, iniziative con ordinanze del comune di Calvi Risorta, e certamente di un controllo più serrato del territorio. I proprietari dei terreni, e delle poche abitazioni ancora in vita, che sono lungo la statale Casilina, chiedono l’intervento delle Istituzioni, pur di liberare il territorio dell’Agro Caleno, dalla morsa della prostituta che, oramai ha invaso le nostre strade compreso l’area archeologia del famoso Parco Caleno di Calvi Risorta (CE). Basta prendere esempio dalle Regioni Molise, e Abbruzzo, dove il fenomeno della prostituzione e zero presenze lungo le statali più trafficate che collegano i vari luoghi. Non le trovi nemmeno a pagarle a peso d’oro le lucciole. Forse le trovi nelle abitazioni, per strada no. Questo grazie a un lavoro di controllo di territorio messo in campo dai Carabinieri, Polizia di Stato, e Polizia Municipale territoriali. Speriamo che il primo cittadino Giovanni Lombardi, del comune di Calvi Risorta, intervenga con un’ordinanza molto severa che riuscirà a fermare una volta, per tutte il fenomeno della prostituzione nell’Agro Caleno. Ma soprattutto investire i tre comandi di polizia presenti sul territorio con un protocollo d’intesa e magari con l’arrivo di altri militari dai comuni limitrofi, pur di dare un nuovo biglietto da visita alla città. Questa è legalità.

20/11/2017 13:24:12   79.44.23.105 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato