Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
Cronaca: Arresti in atre Regioni d'Italia

ARRESTATI DUE RAPINATORI DAGLI UOMINI DI RUSSO IN TRASFERTA DA NAPOLI LUCCA

Lucca: Arrestati due rapinatori dagli  uomini di Russo in trasferta da  Napoli  Lucca

Lucca: La Squadra Mobile della Questura di Lucca, diretta dal Vice Questore Aggiunto Virgilio Russo, di origini di Calvi Risorta, ha concluso una importante indagine inerente una rapina perpetrata a Forte dei Marmi, in data 02 luglio u.s., in danno di un facoltoso turista russo. Nell’ occorso due giovani, a bordo di uno scooter, riuscirono a strappare dal polso della vittima, mentre questi in bicicletta era fermo al semaforo, un orologio “Audemar Piquet” del valore di circa 50.000 euro. Le successive indagini, basate su evidenze testimoniali, individuazioni fotografiche, immagini del circuito di videosorveglianza installate dal comune di Forte dei Marmi e riscontro dattiloscopico sulle impronte lasciate su uno dei caschi utilizzati dagli scippatori hanno consentito di chiedere ed ottenere dal G.I.P. c/o il Tribunale di Lucca la emissione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, per il reato di rapina aggravata in concorso, nei confronti dei due correi, significativamente già condannati per una rapina in concorso consumata a Napoli in data 08 luglio 2006 ed entrambi rintracciati e tratti in arresto nella odierna mattinata dai poliziotti lucchesi nei famigerati quartieri spagnoli di Napoli. I due pregiudicati, identificati per: MARTUSCIELLO Mariano, di Napoli, nullafacente, pregiudicato; FALANGA Enzo, anche quest’ultimo di Napoli nullafacente, pregiudicato; al termine delle incombenze di rito, sono stati associati alla Casa circondariale di Napoli Poggioreale, a disposizione dell’ Autorità.Giudiziaria ordinante.

06/10/2011 20:19:53   79.46.15.120 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
Gestivano un night club tutti arrestati, operazione eseguita dagli uomini di Russo
La 1° Sezione della Squadra Mobile della Questura – Sezione
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato