Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
AttualitĂ :

GLI ESCREMENTI DEI CANI INVADONO I MARCIAPIEDI? NESSUNO INTERVIENE

Calvi Risorta: Gli escrementi dei cani invadono i marciapiedi? Nessuno interviene

Calvi Risorta: I “bisogni” degli amici a quattro zampe diventano un problema anche nella nostra cittadina, ma il guaio, al di là delle deiezioni dei cani randagi, sono i proprietari di questi animali, che portandoli in giro a fare l’abituale passeggiata, risultano dotati di ben poco senso civico. Come ha spesso segnalato il nostro collega di calvirisorta.com, passando da un tiepido “la cacchina va rimossa”, evidentemente inefficace, a un più duro e meno gentile “è passato un cane con un padrone di merda”, il problema persiste e va aggravandosi giorno dopo giorno.

SE VEDETE UNA CACCA DI CANE, E' SOLO PERCHE' E' PASSATO UN CANE CON

UN PADRONE DI MERDA

Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Strade, marciapiedi e aiuole imbrattate da tanti, troppi escrementi, specie nei dintorni delle scuole elementari e medie, laddove i bambini e gli alunni usano rincorrersi prima dell’entrata o dopo l’uscita da scuola e figuriamoci se stanno attenti a dove mettere i piedi. Vani sembrano i richiami al senso di responsabilità e all’igiene pubblica, così come ai simpatici porta sacchetti da agganciare ai guinzagli. Ma una cittadina dove la gente parcheggia dove vuole ostruendo spesso il libero passaggio delle automobili, dove nessuno si sogna di controllare la regolarità di automobilisti, ciclisti e pedoni, dove è presente una carenza di organico nei vigili urbani da fare veramente paura, chi pensate si metta a controllare se il padroni dei cani si portino dietro bustina e paletta? In ciò, però, non ci sentiamo di dare torto all’amministrazione. Perché appena arrivano le segnalazioni il servizio di nettezza urbana, per quanto lento e frammentario, bene o male arriva a rimuovere questi indesiderati e poco olezzanti regalini dei nostri amici a quattro zampe. Ma chissà se un servizio straordinario dei due vigili attualmente in servizio, con qualche solenne multa comminata a chiunque porti il cane a spasso senza il necessario corredo di pulizia, non valga per lo meno a una maggiore attenzione al problema. E per i randagi?, vi chiederete voi. Il comune è moroso da anni nei confronti del servizio del canile pubblico, che dovrebbe provvedere alla loro cattura e detenzione. E allora è ovvio che quelli facciano quello che vogliono, specie nei tanti raid notturni che li riguardano, dove scorrazzano completamente indisturbati.

28/09/2019 15:52:13   87.18.94.103 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato