Il Weblog online della cittŕ di Calvi Risorta
AttualitĂ :

UN CUSTODE CHE APPARE E SCOMPARE. UN FANTASMA CHE ALEGGIA NEL CIMITERO.

Calvi Risorta:  Un custode che appare e scompare. Un fantasma che aleggia nel cimitero.

Calvi Risorta: Sembra strano, ma anche chi non avrebbe alcun motivo di avere le chiavi del cimitero, ce l’ha. E così si effettuano lavori di lunedì o di giovedì quanto il cimitero resta chiuso ai visitatori. E, badate bene, si effettuano interventi di ogni genere, dalla riparazione della rete elettrica delle luci votive, alla riparazione di interi viali, oppure la messa delle pietre di marmo sulle tombe, tutte cose che necessiterebbero di regolari autorizzazioni da parte del comune di Calvi Risorta, che però, a quel che ci dicono, non ci sono. Così coloro che necessitano di certi interventi si sono subito abituati e si rivolgono ad altri che dovrebbero essere all’interno del cimitero con altre funzioni e non c’entrano assolutamente nulla con la gestione cimiteriale. Perché vedete, cari lettori, dal 23 settembre 2018 manca la figura istituzionale del custode, demandata ora a un fantasma che rispetta gli orari e apre e chiude gli accessi. Però nessuno hai mai visto chi fosse, nemmeno i carabinieri, che più volte hanno tentato di identificarlo senza successo. D’altra parte, trattandosi di un fantasma, appare e scompare a proprio piacimento. Così al cimitero di Calvi Risorta accadono cose da pazzi e il consigliere delegato al cimitero, più volte interpellato in proposito, ha fatto sempre orecchie da mercante. La signora Anna Cerchia non ha infatti mai inteso prendere alcuna posizione in merito, né provvedimenti per l’assenza del custode cimiteriale, nonché di altri misteriosi fatti che accadono all’interno dell’ultima dimora. E qualcuno si meraviglia ancora quando definiamo Calvi Risorta città dei balocchi, città dell’illegalità, città di una illegalità divenuta ormai cronica, come direbbe qualche eccellente medico. Il nostro sindaco si offende quanto lo attacchiamo sul piano politico, “si strugge sui social accusando la minoranza di qualsiasi nefandezza attribuendole colpe di mesopotamica memoria”, “sbugiardato nel suo modus operandi fatto di continui post acchiappalikes per followers affezionati” e ciechi, aggiungiamo noi. Ma ripetiamo che la colpa di ciò non è nostra, sono i fatti che parlano: per far ripulire l’ingresso dell’area Industriale, ci sono voluti svariati nostri articoli di denuncia, una segnalazione al NOE Carabinieri di Caserta e una all’Asl di competenza e solo così, dopo circa un anno, è stata ripristinata l’area. Vogliamo fare altri esempi? Eccoli qua, per non passare per quelli che scrivono falsità. (A proposito, mentre prima affermavano che eravamo solo sgrammaticati, ora che non lo siamo più ci accusano che i nostri articoli sono pieni di falsità). E quando la verità sarà accertata dall’autorità giudiziaria di cosa ci accuseranno, di essere amici dei giudici? Insomma, questa giunta Lombardi fa acqua da tutte le parti. Nel tempo, abbiamo fatto in modo che il centro di accoglienza emigranti pagasse regolarmente le tasse, quando prima pagava meno di un appartamento di centocinquanta metri quadrati. Ora sborsano oltre duemila euro all’anno, grazie alla nostra attività di giornalisti e non certamente a quella politica della giunta attuale. Abbiamo fatto riparare la cappella comunale del cimitero di Calvi Risorta, che ormai erano anni che era in condizioni pietose, col rischio che i visitatori potevano facilmente ricevere qualche tegola in testa. Abbiamo fatto trasferire i mezzi per la raccolta dei rifiuti da un deposito che non rispettava alcuna normativa, a un posto che forse nemmeno qui ha tutti i requisiti per accoglierli. Però, almeno questa volta, i mezzi sostano su un piazzale di cemento e non in aperta campagna su terreno agricolo. Tutto questo a dimostrazione che Calvirisortanews.it è stato in grado di ottenere, e continua ad ottenerli, più risultati di qualsiasi amministrazione pubblica. Quindi cari amministratori, se non siete capaci fateci il piacere di andarvene a casa. Allora vi saremo grati e potremo scrivere finalmente di una Calvi Risorta libera da un’incapacità amministrativa e gestionale mai vista prima.

05/06/2019 07:59:04   79.49.7.55 - Vito Taffuri

Stampa articolo


News correlate all'argomento
BASTA CON LA VECCHIA POLITICA, DIAMOGLI UN CALCIO NEL SEDERE LIBERIAMO CALVI RISORTA PER IL BENE COMUNE
Chi sbaglia deve essere onesto, quantomeno con se stesso, e
Calvi Risorta: Tari, scoppia la protesta. La cittadinanza sospende i pagamenti e avvia una assemblea in piazza
Fioccano le cartelle della Tari, la tassa dei rifiuti e con
TERRIBILE INCIDENTE. Donna 47enne si ribalta con l’auto mentre raggiunge la sua famiglia per il pranzo di Natale. Corsa all’ospedale
Una donna di Alife, S.G., 47 anni, è rimasta vittima, questa
PREMIO LEGALITA’ E SICUREZZA 2015: A SPARANISE IL BOOM DI PRESENZE IN UNA SALA GREMITA IN OGNI ORDINE DI POSTO.
Un enorme successo in termini di pubblico e partecipazione a
PREMIO LEGALITA’ 2015 AL GENERALE SERGIO COSTA, AL COMANDANTE VINCENZO GATTA, AL GIORNALISTA SALVATORE MINIERI E A LUCA ABETE PER IL LORO IMPEGNO A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA NEL SEGNO DELLA LOTTA ALLE ECOMAFIE
Premio Nazionale LegalitĂ  e Sicurezza Pubblica in Campania e
La classe III C della scuola secondaria “Cales” vince il 1° premio del concorso nazionale “Diventare cittadini europei”
L’8 maggio 2015, scorso nella Sala degli Specchi della Reggi
MARROCCO RICORDA I CADUTI CALENI, INTERVENUTI I GIOVANI DELLE SCUOLE CALENE
L’amministrazione Civica capeggiata dal Sindaco Giovanni Mar
MENA CARANCI SI DISSOCIA DALLE DICHIARAZIONI FATTE DAI COMPONENTI DELLA LISTA
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Mena Caranc
SARA’ PREMIATO E RICORDATO IL CACCIATORE DEI LATANTI DELLA SEZIONE CATTURANTI DELLA QUESTURA DI PALERMO, MARIO BIGNONE
Mario Bignone era il capo della Catturandi della Questura di
Tutto pronto per il Premio Nazionale Legalità “Città di Calvi Risorta”
Conto alla rovescia. Mancano solo 16 giorni all’evento piu’
Calvirisortanews.it è tutelato dalle leggi sul Copyright © 2006-2008 accesso riservato